sabato 26 novembre 2011

Diversità Indotte

Vi sono anime oscure, anime che odiano e tramano, il loro cuore è ormai nero e carbonizzato come la testa di un fiammifero usato.
Non hanno mai avuto una vita facile e l'infanzia come noi la concepiamo per loro non è mai esistita. Sono mercenari in africa, teppisti a milano, o più semplicemente potrebbero essere nostri vicini di casa.
Ma una volta erano solo bambini.

Belva Ferita
























photo by Gwarf


desolazione
eterno muoversi in posti a cui mai arriverò e che neanche mi interessano
cos'è la vita se non un immenso vagare tra gli specchi?
io non lo so
ma chi se ne frega del destino?
io sono pazzo altro non m'importa
e se la civetta canterà per me
io l'aspetterò
perché sono qui, diverso nel vestire
triste nell'animo
perso nel buio con il mio cuore di fuoco e di vento
e tu chissà dove sei?
forse in una calda casa
forse risucchiato nella corrente anche tu
ma che mi importa?
questo è solo un triste sogno
a cui non voglio più giocare
io sono nato con altre aspirazioni
io posso volare
ma distruggere voglio solo
questo pazzo mondo

dark0

9 commenti:

  1. Il tuo cuore di fuoco ti aiuterà a rinascere a nuova vita!!!!!:))

    RispondiElimina
  2. Bambini vittime a loro volta di una vita crudele...con molto di loro non ha avuto pietà...

    la tua tristezza mi avvolge, mi fa sentire vicino a te...vorrei che sparisse, per far spazio al sereno...

    forse sono stata un pò confusa...a volte spiegare in due parole quello che si sente non è facile...

    dolce domenica per te...

    RispondiElimina
  3. @intherainbow

    io rinasco sempre, è il mio dono, è la mia condanna. :)

    @angeloblu:
    non sei stata affatto confusa, tutt'altro. :)

    RispondiElimina
  4. Bambini che sono privati della loro infanzia, privati nel giocare, nell'avere una delle cose che l'essere umano ha: la fantasia. E quando non c'è più fantasia, tutto decade.

    RispondiElimina
  5. @Ernest:
    Prego! :D

    @Madame Bovary:
    i bambini sono sempre da proteggere, specialmente quelli interiori. :)

    RispondiElimina
  6. Certo, Pascoli sosteneva di mantenere vivo il fanciullino che è in ognuno di noi, da condividere assolutamente :)
    Buon proseguimento di questa settimana giunta quasi al termine,
    un abbraccio

    RispondiElimina
  7. per augurarti una dolce domenica....

    RispondiElimina