mercoledì 17 febbraio 2010

Dedicato #6

Dedicata ai miei passati ricordi.

The Ghost song




Svegliati
Scrolla i sogni dai tuoi capelli
Mia bambina, mia piccola
Scegli il giorno e scegli il segno del tuo giorno
La divinità del giorno
La prima cosa che vedi

Un'immensa spiaggia raggiante sotto una
Fresca luna gemmata
Coppie nude corrono sulla superficie
Tranquilla
E noi ridiamo come teneri pazzi bambini
Soddisfatti nelle nostre incoscienti menti d'infanzia
La musica e le voci ci sono tutt'attorno
Scegli quelli che cantano sommessamente gli antichi

Il tempo è ritornato
Scegli ora quelli che cantano piano
Sotto la luna
Vicino all'antico lago

Penetra ancora nella dolce foresta
Penetra nel caldo sogno
Vieni con noi
Ogni cosa è andata in pezzi e danza.

Jim Morrison

5 commenti:

  1. Diavolo! Un tempo ho avuto la fissa per i Doors, e per Jim naturalmente.. Dopo non molto è diventata meno fissa. La canzone è gradevole ma, ascoltandola, la cosa che mi colpisce è un'altra: se passasse in radio in questi giorni come normale programmazione non ci farei caso - mi sembrerebbe attualissima! Sai, dark0, è una cosa che mi fa riflettere... :-o

    Un bel pezzo, però, con testo sufficientemente allucinato... ^__*

    RispondiElimina
  2. non conoscevo questo pezzo di Jim.
    stranamente ritmico per lo standard Doors. bello.

    RispondiElimina
  3. si potrebbe dire che è un album postumo di jim morrison

    http://it.wikipedia.org/wiki/An_American_Prayer

    RispondiElimina
  4. Excellent your blog, congratulations!

    Thank you for being together. You are worth gold, and this special moment, has a gift for you on our blog. I hope you enjoy.

    Regards,

    Raquel

    http://raquelcrusoe.blogspot.com/

    RispondiElimina
  5. "An American Prayer" è uno dei miei album preferiti e questo estratto è magnifico: mi emoziona ancora, come la prima volta. Ottima scelta, davvero!

    RispondiElimina