lunedì 25 ottobre 2010

Sogni Mai Sopiti

Sparire, nascondersi, lontano dove tutto il dolore del mondo non ti può toccare.
Non esser più soli, ma stringere una mano che ti è amica.
Col cuore libero, infine volare.


Licantropia

























Photo by lwc71

In qualche luogo i sogni diventeranno realtà.
C'è un lago solitario
illuminato dalla luna per me e per te
come nessuno per noi soli.

Lì la scura bianca vela spiegata
in un vago vento non sentito
guiderà la nostra vita-sonno
laddove le acque si fondono

in un lido di neri alberi,
dove i boschi sconosciuti vanno incontro
al desiderio del lago di essere di più
e rendono il sogno completo.

Là ci nasconderemo e svaniremo,
tutti vanamente al confine della luna,
sentendo che ciò di cui siamo fatti
è stato qualche volta musicale.

Fernando Pessoa

6 commenti:

  1. il dolore è dentro e non ci si può nascondere in nessun luogo, neppure nel sogno che è sogno solo - lo ripeterò condividendo Salinas fanno alla noia - quando esce dal sogno e si incarna.

    non esser soli è una cosa complicata perchè non basta la compagnia...

    RispondiElimina
  2. Ah! Sempre piaciuto Pessoa :)

    RispondiElimina
  3. dimmi in quale luogo i miei sogni diventeranno realtà e ci vado subito!!
    :))
    bacio Dark0!!

    RispondiElimina
  4. @shadow:
    il dolore talvolta è anche una gabbia con la porta aperta da cui abbiamo troppo paura di fuggire.

    @Juliet:
    si, è meraviglioso poeta.

    @Marie:
    prova a guardarti intorno, magari è in un vicolo, vicino a casa tua, la vita è sempre una sorpresa.

    RispondiElimina
  5. si
    ci ho scritto una sciocchezza su questo, magari la posterò
    il dolore nascondiglio

    RispondiElimina
  6. @shadow:
    la leggerò con piacere.

    RispondiElimina